POLICY BRIEF. ISTRUZIONE E PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

Negli ultimi anni si è diffusa in Italia la convinzione secondo cui, ai fini dell’ingresso nel mondo del lavoro, “studiare non serve”, e in particolare non serve laurearsi: eppure la ricerca dell’Inapp dimostra il contrario. L’investimento in istruzione migliora infatti le prospettive occupazionali dei giovani (20-34 anni) in ingresso nel mercato del lavoro, e questo è vero a prescindere dall’ambito disciplinare del titolo di studio

VAI AL SITO WWW.INAPP.ORG